Test di paternità prenatale

Il test di paternità prenatale corrisponde ad un test di paternità da realizzarsi durante la gravidanza, senza alcun rischio per il nascituro, in quanto si tratta di un test non invasivo. Si provvede ad analizzare unicamente dei campioni di sangue della madre e del potenziale padre. Nel sangue materno si trova inoltre del DNA, privo di cellule, appartenente al feto. Tramite questo campione di sangue è possibile isolare ed analizzare il DNA del nascituro. Il test pụ, come di consueto, essere realizzato a partire dalla 14° settimana di gravidanza.

Vantaggi di un test di paternità prenatale non invasivo (inglese)

easyDNA

Offerente: easyDNA
Costo : da EUR 1230
Durata: ca. 7 giorni
Sito web: www.easyDNA.net
    Test di paternità prenatale senza rischio alcuno per il nascituro. Vengono analizzati unicamente i campioni di sangue della madre e del potenziale padre. Il test è realizzabile a partire dalla 10. settimana di gravidanza.
Nessuna valutazione:

E‘ possibile verificare la paternità di un individuo prima della nascita, il che presenta il vantaggio di conoscere, già durante la gravidanza, chi siano i genitori del nascituro. Al nascituro non verranno prelevate cellule. Per un test di paternità sono necessari unicamente dei campioni provenienti dalla madre e dal potenziale padre.

Test di paternità subito dopo la nascita